Carrello

Carrello

Sarà bello anche così


Ci vedi-amò

Che poi, basta guardarla nello stesso istante, ora o più tardi o più tardi ancora: quella palla luminosa in alto nel cielo buio di queste serate anonime dal silenzio assordante. E sarà come essere li, accanto, tu a me, io a te (mi hanno detto). La vedi-amó?! È bello anche così, ora.

Ci vedi-amo

Brindi amò?

Che poi è romantico anche così, due cuori, DUE capanne, due bicchieri e boom, anzi cin, cara. E sarà come essere vicini, lo stesso. Tu bevi, io anche. Poi tu bevi, poi io anche. Fino a quando lo vogliamo, sarà il nostro momento, insieme. Brindi – amó? Tanto è bello anche così.

Brindi-amo

Corri-amò

È fisiologico, m’hann detto. Cosa?! Bhe che se c’è la sintonia, che se c’è sinfonia e se c’è amore: quello bello, colorato e complice, c’è anche Unione. Si sì Unione, io con te tu con me, io tra te e tu tra me. E allora dai, cara, sarà bello anche così, poi però quando lo vorrai girati e guardami, fissami.. e poi sorridi. Adesso però fai presto, corri-amó in stanza che alla fine vedrai, sarà bello anche così.

Corri-amo

Colori-amò

Questo, lo devi fare, sempre… ora anche di più, perché i colori quelli vivaci, quelli freschi fanno festa, regalano gioia e sono sicuro, cara, che quando potremo tornare a toccarci, le nostre sfumature saranno più forti e più vive. Vedi quella palla di fuoco, messa lì, a qualcosa dovrà pur servire quindi dai coloriamole lo stesso queste giornate e armiamoci di buon umore, ora, dopo e più tardi?! Anche. Colori-amó le nostre giornate e ti dico sarà bello, ma sempre.

Colori-amo

Guardi-amò

Fermati, fermati un attimo. Guarda.
Guarda lassù, sono dalla nostra parte… vicine, brillano, tu guardale,le guardo anche io. Fissiamo quel punto e guardiamo, si guardiamo nella stessa direzione, ma facciamolo sempre. Perché solo così, cara, saremo vicini ma andremo lontano, tanto lontano, poi. Perché in fondo basta sentirsi vicini per andare lì. E poi li e poi tornare anche lì. Ci pensi? finirà tutto questo e inizieremo a correre. Si ma verso dove?! Facile Verso l’amore, quello bello, quello colorato, quello vero.
Dai, guardi-amò nella stessa direzione. E andremo lontano, anche così.

Guardi-amo

Si-amò

È così, sei qui, io sono lì, ecco cosa siamo: mai distanti, siamo solo lontani, cara. Tu mi vedi, io ti vedo, tu mi senti, io ti sento. Da lontano, ora, si, ora, perché quel giorno arriverà e torneremo vicini noi che mai siamo stati distanti.
Sarà bello, tu sorriderai, io ti prenderò per mano e dove andremo?! Sai dove andremo? Tanto lontano.
Perché si-amò lontani ma mai distanti, ed è bello, così.

Si-amo

Suoni-amò

All’unisono, tu attacca io ti seguo, poi tu ti fermi e io proseguo. Sarà sinfonia, la nostra sintonia. E così, cara, ad ogni battuta, le note perfette, le pause giuste e gli accordi forti. E noi?! Noi siamo armonia, quella giusta. Siamo direttori, siamo esecutori, ma sai cosa è più bello?! Che se io suono, se tu suoni, se noi suoniamo, tutti suonano poi ci fermiamo e poi ripartiamo e poi si, improvvisiamo anche. Sei d’accordo?! E allora dai, suoni-amó la stessa musica, e saremo più felici, anche così.

Suoni-amo

Immagini-amò

Questa si, questa è un’ottima medicina, sai?! Quella degli abbracci, anche solo immaginarli, rende più felici, provaci dai. Io abbraccio te, tu abbraccia me, col pensiero, ora. Disegnamoli, nella mente. Alla luce del sole, sotto questo cielo pulito, perché potremo farlo per davvero, ci pensi?! Però se ora lo immaginiamo quel momento arriverà, presto arriverà, ne sono convinto perciò dai immagini-amò? Ma cosa? Gli abbracci, ma quelli forti ed è bello anche così.

Immagini-amo

Voli-amò

Non temere, cara. Perché volando toccheremo cime, anche le più alte ma resteremo ben saldi a terra. Non temere, cara. Perché volando andremo lì, poi li, poi torneremo lì e ci fermeremo qui, e sai una cosa? Quando tutto tornerà a suonare noi saremo lì in alto. Ora dobbiamo solo pazientare e andare oltre queste mura, si col pensiero, adesso. Quel giorno poi saremo ancora più felici e sai perché?! Perché se la corda è lunga noi voliamo ancora più in alto. Quindi dai allunghiamola più che possiamo, ora. E andiamo lì, lì e li. E poi quel giorno andremo anche lì, lì e li. Quindi dai voli-amó alto, più che possiamo perché questo è sempre bello, così.

Voliamo

Sogni-amò

Sarà diverso, sarà migliore. Sarà il nostro. Basta sognarlo e noi dobbiamo farlo ora più che mai perché un giorno, quando finirà questo momento usciremo fuori da questo mondo ed entreremo in un mondo nuovo e respireremo aria nuova, e assaggeremo aria pulita, e aria nuova, e aria fresca, sarà come una nuova primavera, sarà un mondo diverso, migliore, appunto.
Lo senti anche tu questo silenzio? Quasi mi stordisce, ma abbi fede cara perché presto, a stordirci sarà ben altro, e sarà bellissimo. Ne sono certo.
Ora non ci resta che iniziare ad immaginarlo, tutto questo. E allora dai, sogni-amo questo mondo diverso ed è più bello, così.

Sogniamo

Osservi-amò

Sarà nuovo, sarà bello, avrà una forma nuova, sarà il nostro tramonto. E noi, lo osserviamo già, da lontano, ma lo osserviamo. Guarda. Sembra fatto apposta per noi, fissalo, ammiralo cara. Si fallo ora, si adesso, perché nulla sarà più come prima: nulla sarà più scontato, tutto sarà meravigliosamente nostro, unico, bello e tu, tu sarai meravigliosamente unica, bella. E io, bhe, io sono questo. E noi? Noi saremo magici, come quella palla di fuoco che anche oggi ha pensato bene di farci apprezzare quanto di bello abbiamo intorno. Domani? Domani sarà più bello di oggi, fidati, sarà così. Ora osservi-amó, un nuovo tramonto, ed è bello anche così.

Osserviamo

Congiungi-amò

Oggi è un giorno nuovo, c’è un sole nuovo, c’è una luce diversa e noi, noi siamo nuovi, pronti a ripartire per ricomporre i nostri pezzi, chissà se sarà giusto o sbagliato ma sicuro saremo un pochetto più felici, di ieri.
Sai cosa è fantastico in tutto ciò, cara?! Che questa felicità ce la siamo meritata e noi, pur cambiando prospettiva, siamo sempre noi, quelli che a distanza sono rimasti uniti. Quelli che in un certo modo hanno saputo rendere magico ogni istante distante.
Quelli che non hanno mai smesso di essere ciò che erano. Quindi ora, congiungi-amo i pezzi, ma quelli forti e saremo già più felici, di ieri.

Congiungi amo

Speri-amò

Fase 1, fase 2, fase NOI.
Si, cara perché alla fine di tutta questa storia, alla fine di tutte queste parole, poi, veniamo noi. E la nostra fase è questa, è quella… di sempre. Fatta di speranze, di colori, di sfumature, di poesie, di vita. Bella o brutta che sia, è vita, è nostra, e pazienza se tutto è sempre così maledettamente incerto, noi siamo qui, sempre… e forse sperare è un’azione nobile che ci rende NOI, amiamoci, io amo te, tu ami me e poi io amo ancora te e tu ami ancora me.
Facciamolo per ciò che siamo e nulla, dico nulla ci toglierà la voglia di andare avanti. Perciò, speri-amó nella nostra, di fase e comunque vada, sarà sempre bello.
Non credi?!

Speri-amo